Dipendenze e giovani

Studio "Giovani consumatori di droghe pesanti"

Le strutture a bassa soglia nell'ambito delle dipendenze (centri di accoglienza a bassa soglia, gli alloggi d'urgenza, il lavoro di prossimità) osservano da qualche tempo un incremento di utenti giovani (16-25 anni). La maggior parte di questi sono difficilmente raggiungibili, hanno una scarsa consapevolezza del problema e in molti casi consumano molteplici sostanze (poly-drug-use). Con l'intento di ottenere maggiori informazioni su questo tipo di popolazione, Infodrog ha condotto uno studio in collaborazione con l'Istituto Universitario di Medicina Sociale e Preventiva di Losanna (IUMSP). Lo studio, "Giovani consumatori di droghe pesanti" (Gervasoni, 2009), è stato realizzato nei centri di accoglienza a bassa soglia di Berna e di Bienne.

Studio 2009 (in francese | in tedesco)

L’IUMSP ha raccolto dei dati quantitativi e qualitativi sulla situazione dei giovani consumatori (16-25 anni) nell’ambito di un’inchiesta nazionale sulla salute concernente i consumatori di droghe nelle strutture a bassa soglia. I dati quantitativi dimostrano un forte calo del numero di giovani utenti che frequentano i centri di accoglienza a partire dal 1990. Questa osservazione è tuttavia contraddetta da una parte dei professionisti le cui impressioni sono state oggetto dell’analisi qualitativa dello studio. Per ulteriori informazioni su questo tema, sul comportamento a rischio, sull’integrazione sociale e sugli approcci terapeutici possibili rinviamo allo studio:

Studio 2013 (in francese)