Cercare

Panoramica delle attualità

Recenti sviluppi nell’ambito della cannabis

La cannabis ha una lunga tradizione come pianta considerata utile e con aspetti ricreativi. I suoi benefici sono tuttavia controversi sia in seno alla popolazione sia a livello politico. I recenti sviluppi ne alimentano ulteriormente le discussioni. Da un lato, sarà possibile studiare gli effetti dell’uso non medico («ricreativo») sulla salute individuale e sulla società attraverso sperimentazioni pilota. D’altro canto, in Svizzera, si rilevano sempre più spesso fiori di cannabis spruzzati con cannabinoidi sintetici, pericolosi per la salute.

Sperimentazioni pilota con cannabis

La proibizione della cannabis non è stata in grado di ridurre il consumo e il mercato nero comporta dei rischi per i consumatori. Una modifica legislativa permetterà in futuro di condurre sperimentazioni in Svizzera per studiare gli effetti individuali e sulla società di un accesso controllato alla cannabis per gli adulti. A tal fine, il 27 febbraio 2019 il Consiglio federale ha presentato al Parlamento un messaggio sulla modifica della Legge federale sugli stupefacenti («Sperimentazioni pilota con canapa»), il cui obiettivo è di consentire la sperimentazione di approcci normativi alternativi per un periodo di dieci anni, lasciando impregiudicata la futura politica in materia di droga. La modifica è stata approvata da entrambe le camere del Parlamento nel 2020.

Fiori di cannabis con cannabinoidi sintetici

Di recente in Svizzera sono stati analizzati dei fiori di cannabis essiccati e spruzzati con cannabinoidi sintetici. Ancora in gran parte inesplorati e sospettati di causare gravi effetti collaterali, anche con esiti letali, i primi campioni di fiori di cannabis mescolati con cannabinoidi sintetici sono sequestrati in Svizzera dall’inizio del 2019. Da allora, sono stati rilevati numerosi fiori spruzzati con cannabinoidi sintetici nei drug checking. Infodrog ha redatto due schede informative su questo tema.

Panoramica delle attualità

Inizio della pagina

Infodrog

Centrale nazionale di coordinamento
delle dipendenze

Eigerplatz 5
3007 Berna

+41 (0)31 376 04 01