Dipendenze e invecchiamento – offerte e progetti in Svizzera | 03.09.2013

In occasione dell’incontro del 3 settembre 2013, circa 60 rappresentanti delle autorità e delle strutture nell’ambito delle dipendenze hanno avuto l’opportunità di discutere sulle attività realizzate oltre le frontiere cantonali. Il sito  dipendenze-e-invecchiamento.ch e alcuni progetti condotti in sette Cantoni sono stati presentati. I partecipanti hanno altresì potuto esprimersi sulla pianificazione di ulteriori attività a livello nazionale.

Programma  in francese  |  in tedesco

Presentazioni

Berna: situazione dell’alloggio tra le persone anziane con problemi di dipendenza e modelli di cooperazione (in tedesco)
Othmar Steiner, Conferenza bernese per l’alloggio WOK, Contact Netz/Réseau Contact

Ginevra: presa a carico a domicilio geriatrica (in francese)
Laura Di Pollina, Unità di geriatria comunitaria, HUG Ginevra

Basilea: sostituzione agli oppiacei per le persone anziane – lancio del progetto (in tedesco)
Kenneth M. Dürsteler-MacFarland, Centro per le dipendenze, UPK, Basilea

Vaud: dipendenze e invecchiamento – presa a carico e questionamenti attuali al Soleil Levant (in francese)
Pascal Dubrit, Le Levant, Losanna

Lucerna: progetto Sensor: depistare e agire: intervento precoce in caso di rischio di dipendenza in età avanzata (in tedesco)
Christina Meyer, Akzent – prevenzione e terapia nell’ambito delle dipendenze, Lucerna

Zurigo: rischio di dipendenza durante la vecchiaia – intervento precoce nelle strutture e nei comuni (in tedesco)
Evelyne Frey, samowar – Servizio di prevenzione delle dipendenze del distretto di Horgen, Thalwil

Argovia: progetto pilota “Dipendenze e invecchiamento” – sensibilizzazione, formazione e consulenza dei professionisti nonché delle persone anziane (in tedesco)
Marlies Alder, Servizio di prevenzione delle dipendenze Argovia

Infodrog: sito web dipendenze-e-invecchiamento.ch e la messa in rete e scambio a livello nazionale
Regula Hälg e Lucia Galgano

Questionario  in francese  |  in tedesco:

I professionisti attivi nell’ambito “Dipendenze e invecchiamento” possono esprimere la loro opinione sugli obiettivi nonché sottoporre delle proposte per uno scambio a livello nazionale. Vi preghiamo di volerci trasmettere il questionario compilato via mail.