Riduzione del danno

La riduzione del danno completa la politica svizzera in materia di droghe dalla metà degli anni 1980 quale quarto pilastro. Nel 2008 è stato definitivamente ancorata alla Legge federale sugli stupefacenti (LStup). La gamma delle offerte comprende i centri d'accoglienza a bassa soglia, gli alloggi d'urgenza, gli alloggi d'emergenza, gli appartamenti semi-protetti, i progetti di lavoro e il lavoro di prossimità. Nei primi anni 2000 sono emersi anche progetti nell'ambito del tempo libero e della vita notturna con la possibilità di testare le sostanze in loco.

La missione principale della riduzione del danno è quella di aiutare le persone che si trovano in una fase acuta di dipendenza. La bassa soglia di accesso alle offerte della riduzione del danno consente di effettuare un intervento informale e veloce, con l'obiettivo di stabilizzare la salute mentale e fisica dei consumatori e di minimizzare l'uso di droghe. A livello societario, le offerte di riduzione del danno riducono le scene aperte di consumo di sostanze illegali e di alcol nello spazio pubblico.

Infodrog è responsabile a livello nazionale per la riduzione del danno e sostiene la Confederazione, i Cantoni, le città nonché i professionisti con l'ancoraggio e lo sviluppo delle offerte.

I nostri progetti in corso nell'ambito della riduzione del danno:

Studio sui giovani consumatori di droghe

Safer Nightlife Svizzera

Standards centri d'accoglienza bassa soglia

Campagna Epatite C

Pubblicazioni